Intervista ad Andrea Droghetti, CEO e Founder di SMACE

Intervista al fondatore di SMACE

Abbiamo intervistato Andrea Droghetti, Founder e CEO di SMACE (Smart Work in a Smart Place), che ci ha parlato di come ha trasformato la sua idea in business, e in particolare di come lo Startup Builder lo abbia aiutato durante le fasi iniziali del progetto.

Non conosci lo Startup Builder? È il nostro incubatore online per le startup in fase di validazione. Cosa significa? Significa che se hai un’idea e vuoi trasformarla in un business ti aiutiamo a farlo in 12 settimane. Clicca qui per scoprire di più.

SMACE è una startup che permette agli “smartworkers” di lavorare nelle località più belle d’Italia. 

L’utente, che sia un’azienda, un dipendente o un freelancer può scegliere la sua struttura preferita e lavorare nel comfort, scoprendo le bellezze del nostro paese.

Se vuoi saperne di più, leggi la nostra intervista.

Buona lettura 🙂

 

Cosa ti ha spinto a fondare una startup?

Ho fondato SMACE insieme a Marta perché desideravamo profondamente dare ai tanti nostri simili la possibilità di migliorare la propria vita lavorativa. Siamo convinti che nell’era post-covid serva un nuovo approccio alla gestione dell’equilibrio vita-lavoro e di come questo interagisce con l’ambiente. È li che SMACE vuole inserirsi: in un ecosistema di soluzioni volte a raggiungere questo obiettivo.

 

Qual è la maggiore difficoltà affrontata finora?

Penso che un aspetto particolarmente complicato riguardi la gestione del corretto equilibrio tra risorse disponibili e risorse da dedicare alle tante attività che necessitano attenzione in una Startup nascente.

 

Qual è stata la tua più grande soddisfazione finora?

Vedere tante persone dai background più diversi così interessate al nostro progetto e così pronte ad aiutare è fonte di soddisfazione e di continuo desiderio di miglioramento.

 

Potresti elencare gli step principali del tuo percorso ad oggi?

Tutto è partito con la concezione della mia idea ormai quasi un anno fa, a Luglio del 2020. Dopo l’application per lo Startup Builder, siamo stati presi e abbiamo iniziato a Settembre.

A Dicembre abbiamo poi finalmente costituito la società: è stato un momento bellissimo.

All’inizio del 2021 io e il C.I.O. abbiamo preso la decisione di cominciare a lavorare full-time a SMACE e a Febbraio siamo andati live con la piattaforma!

 

Un consiglio da dare agli aspiranti startupper?

La vita degli startupper è sempre piena di momenti di euforia e di momenti al contrario molto difficili.

E’ fondamentale non lasciarsi scoraggiare dalla comparsa di un competitor o di un ostacolo tecnico: tenete sempre in mente la vostra vision e la vostra unicità e puntate tutto su quello. Passo dopo passo i risultati arriveranno!

 

Descrivi la tua startup in una frase

SMACE (Smart Work in a Smart Place) offre servizi di workation (work+vacation) ad aziende e lavoratori, al fine di migliorare il benessere delle persone, aumentare la produttività delle aziende e promuovere il territorio.

 

Come ti ha aiutato lo Startup Builder?

Lo Startup Builder è stato semplicemente fondamentale: è il sistema con cui chi ha un’idea può davvero riuscire a strutturarla e a trasformarla in realtà. Ci ha aiutato obbligandoci a fare tutti i passi più “noiosi” che tendenzialmente non si ha mai voglia di fare quando si ha un’idea imprenditoriale.

Con scadenze sfidanti, contenuti e assignment molto precisi ci ha consentito di validare la nostra idea e costituire la startup in tempi altrimenti impensabili.

La community di Startup Geeks e il network che si è creato è proprio quello di cui l’ambiente italiano startup aveva bisogno. Ancora oggi frequento regolarmente il portale perché ci sono contenuti utilissimi per tutti gli imprenditori. Consiglio questo programma a tutte le persone con un’idea e tanta voglia di metterla a terra.

Questa era l’intervista ad Andrea, è stato molto interessante ascoltare la sua storia, soprattutto in un periodo così difficile.

Speriamo che sia piaciuta anche te e ti abbia dato qualcosa su cui riflettere.

Seguici sui nostri canali social, Instagram o LinkedIn, per rimanere aggiornato sul mondo startup.

A presto,
Alessio e Giulia.

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

close

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca

search