Epochè: la startup che realizza orologi Ibridi 2.0 made in italy

 In Intervista alla startup
epochè orologi italiani

Oggi intervistiamo Alessandro Felaco, Ceo & Poduct Manager della startup italiana Epoché.

Epoché è stata una delle prime startup italiane a partecipare con successo al programma Amazon Launchpad”. 

Scopriamone di più insieme.

Ciao Alessandro, per chi non ti conoscesse, chi sei? raccontaci un pò di Epoché: cosa fa? che problema volete risolvere?

Ciao ragazzi, grazie mille per questa chiacchierata, sono Alessandro Felaco Ceo e Product Manager di Epoché, ho 31 anni e sono alla mia terza attività imprenditoriale.
Ho iniziato a 21 anni nel campo della moda e poi sono passato al marketing.

Epoché è il più grande progetto che abbia creato fino ad ora, una vera e propria rivoluzione nel campo dell’orologeria.

La nostra startup ha voluto modificare il concetto di orologio da polso pensato come un semplice oggetto estetico ridisegnando ed integrando uno speciale quadrante e una tecnologia denominata Invisible Smart Connect® che permette di avere un’estetica da orologio tradizionale con una tecnologia interna da smartwatch.
Una perfetta fusione di elementi e tradizione interamente Made in Italy che permette alla nostra startup di risolvere un problema derivante dalla mancanza della componente estetica degli smartwatch e l’assenza di tecnologia nel settore degli orologi analogici.

Ormai dobbiamo pensare che la tecnologia è attorno a noi, tutto ciò che ci circonda è connesso tra loro e gli orologi sono pronti a comunicare con gli oggetti che li circondano tra IOT e Domotica.

Un punto che va sottolineato è che il nostro orologio non si va a posizionare nella categoria wearable e smartwatch, ma nella categoria Orologi, perché è progettato, pensato, costruito e confezionato per essere un orologio con un plus in più.

Come mai avete scelto proprio il nome Epoché?

Epoché (letto come Epockè) è una parola che deriva dal Greco Antico, significa “sospensione del giudizio”, è un nome un po’ particolare e spesso pronunciato in diversi modi (Eposcè), ma è nato per caso durante un primissimo pitch in un coworking.

Non avevamo ancora un nome, era solo un prototipo ma alla fine della presentazione in molti si avvicinarono per vedere la tecnologia e le funzioni e, notai che all’apparenza a tutti sembrava un orologio normale, ma appena compariva il display smart tutti cambiavano idea.

Da li un mio caro amico filosofo mi disse che il nome migliore sarebbe stato Epoché proprio per il suo significato.

Così oggi epoché è un brand registrato che vuol dire anche “rivoluzione del mercato”.

Come è nata l’idea della startup Epoché?

L’idea di startup nasce nel 2016 a Napoli e nasce dalla grande passione per l’orologiera e la tecnologia.

Soprattutto, essendo abituato ad analizzare i mercati ho notato che in quello dell’orologeria e dei wearable mancava un elemento di congiunzione così dopo un anno di R&D e dall’incontro con due ingegneri elettronici e una designer di gioielli nel 2017 ho deciso di creare un prodotto che avesse l’obiettivo di arrivare a tutte quelle persone che indossano orologi di fascia medio/alta ma non vogliono rinunciare alla tecnologia moderna.

Cosi a fine 2017 il primo prototipo di epoché entra sul mercato tramite un test preliminare per capire se il prodotto avesse il giusto interesse, nello stesso anno abbiamo anche vinto il Premio “Startup Panorama D’Italia”, questo premio più le numerose richieste di acquisto ci hanno dato una spinta a migliorare il prodotto e Gennaio 2018 con l’ingresso di una nuova socia a supporto del Digital Marketing abbiamo lanciato ufficialmente epoché sul mercato tramite il nostro e-commerce.

Ad ottobre durante l’evento del “Premio Gaetano Marzotto” Amazon ci ha selezionato per entrare ufficialmente nel loro programma di vendita e promozione dedicato alle startup “Amazon Launchpad che proprio in quel mese si apriva ufficialmente al mercato italiano, questa per noi è stata una grande opportunità di ampliare il nostro mercato e farci conoscere da tanti nuovi clienti abituali di Amazon.

Quali sono i vostri numeri ad oggi?

Dal 2017 ad oggi abbiamo oltre 250 clienti in 5 paesi diversi e per noi è un grandissimo risultato che speriamo di raddoppiare nel 2019 con la presentazione di una nuova tecnologia ancora più innovativa.

 

Quali sono le funzioni principali dell’orologio?

L’orologio permette di visualizzare e leggere notifiche direttamente sul quadrante analogico retroilluminato.

Le funzioni sono veramente semplici e soprattutto sono le principali che troviamo in tutti gli smartwatch.

Una volta connesso allo smartphone, sia IOS che Android, tramite Bluetooth l’orologio diventerà smart iniziando a mostrarci con una lettura a scorrimento messaggi di testo, mail, chiamate in arrivo, appuntamenti in calendario e notifiche da tutte quelle app che abbiamo installato.

Abbiamo sviluppato un app che permette oltre alla connessione anche di selezionare quali app visualizzare e quali tenere nascoste, tutto su un quadrante che si illuminerà solamente all’arrivo di notifiche ma in modalità standby sarà totalmente invisibile.

Un’ulteriore funzione che abbiamo inserito è il Phone Finder, con un tap sul pulsante laterale si emette un bip per far suonare lo smartphone e ritrovarlo in caso di smarrimento, mentre con due tap si può riagganciare una chiamata in arrivo.
Con il sistema Phone Finder anche quando ci allontaniamo dall’orologio a 2mt di distanza questo emetterà una vibrazione intensa per segnalarci di non avere lo smartphone con noi, funzione utile quando lo si dimentica in ufficio, in auto, in giro per casa oppure ci viene rubato.

Un vero centro notifiche sul nostro polso!

Quali sono i vostri clienti tipo?

Epoché è stato pensato e posizionato sul mercato per arrivare a tutte quelle persone che amano mixare stile e tecnologia.

Quando abbiamo lanciato epoché abbiamo studiato una strategia diretta a conquistare tutte quelle persone di fascia medio/alta sia come età sia come carrello di spesa, dalle immagini al copy, tutto per far sì di individuare il target giusto.

Oggi si rispecchia in un cliente tipo con una fascia d’età tra i 30 e i 55 anni, con un carrello di spesa medio/alto dato che i nostri orologi hanno un prezzo medio di 200€ e il 90% risulta essere un Libero professionista, un manager, lavora nel settore bancario o consulenziale.

Quindi diciamo che abbiamo un 90% dei clienti che utilizza i nostri orologi nel quotidiano in un ambito business.
La fortuna di vendere solo tramite e-commerce sul nostro sito ed Amazon è che riusciamo a dialogare con i clienti, sappiamo chi sono e che mestiere fanno, ma soprattutto riusciamo a farci lasciare feedback importanti per la nostra crescita e il nostro sviluppo.

Come utilizzate il digital marketing nella vostra attività? quali strumenti usate e con che obiettivo?

Da quando mi occupo di comunicazione ho sempre visto il Digital marketing come un’ottima opportunità per qualsiasi attività imprenditoriale che abbia voglia di espandersi sul territorio e all’estero, per questo in Epoché è sempre stato un ramo fondamentale per acquisire contatti e trasformarli in clienti.

Abbiamo una pagina Facebook dove pubblichiamo periodicamente e una Instagram, che riattiveremo a breve con una strategia più mirata, utilizziamo principalmente le Campagne Facebook per promuovere i nostri post e le nostre promo ed arrivare a tutti i clienti Italiani ed Esteri.

Facciamo tutto internamente soprattutto da quando è entrata a far parte del team Teresa Spina (Digital Manager).
Elaboriamo piani editoriali e report mensilmente per comprendere l’andamento della pagina e capire dove migliorare o come targettizzare meglio i post.
Da metà anno abbiamo intenzione di affiancare al sito anche un blog in ottica seo per migliorare la nostra presenza online soprattutto al difuori dei social ed espanderci all’estero acquisendo maggiori fette di mercato.

Grazie Alessandro e in bocca al lupo!

Post suggeriti
Comments
  • Dino De Maria

    Interessante auguri ottima l’idea di migliorare la presenza online e di creare nuova tecnologia. Infine vincente l’accordo con Amazon e per ultimo fare più spesso report così

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca