Idea per startup: 6 suggerimenti per trovare quella giusta

 In Risorse per startup
idea per startup: supperimenti per trovare quella giusta

Di tutto il lungo viaggio che separa uno startupper e la sua startup dal successo il passo forse più complesso è quello che sta alla base di tutto: l’idea imprenditoriale. Anche se spesso si dice che l’idea non vale nulla ed è l’esecuzione quella che conta, resta il fatto che senza un’idea non può esserci neanche una startup.

Vorremmo tanto potervi svelare il segreto che accende la scintilla e farvi avere l’idea per startup rivoluzionaria, purtroppo però non esiste, o forse non la conosciamo. Quello che però possiamo fare è aiutarvi a svilupparla, fornendovi 6 suggerimenti per trovare la giusta idea per startup.

 

Parla con tante persone

Il primo suggerimento per sviluppare un’idea imprenditoriale innovativa è quello di parlare con tante persone. Un’idea innovativa per una startup nasce per soddisfare un problema. Un’idea innovativa per una startup di successo nasce da un problema che hanno in tanti e che in tanti vogliono risolvere.

Ascoltare le persone è il modo migliore per ricevere tanti stimoli, capire quali problemi riscontrano e cosa davvero stanno cercando. Lasciati contaminare dagli altri, osserva ciò che fanno e individua il problema che vorrebbero risolvere.

Parlare con tante persone non può che essere lo strumento migliore per capire in quanti e come percepiscono una difficoltà ma avrai anche modo di capire quanto sono davvero interessati a risolverla. Oltre a questo potranno anche aiutarti a formulare la giusta idea imprenditoriale che magari in caso contrario non avresti tenuto in considerazione.

Sarà anche il modo per metterti in discussione ma soprattutto mettere in discussione la tua idea dopo che ti sarà arrivata, per ricevere feedback. Certo, questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Se da una parte hai bisogno di validare la tua idea e capire se davvero potrebbe avere potenziale, dall’altra molte persone potrebbe non comprenderla. É successo al fondatore di Netflix e oggi nessuno avrebbe il coraggio di criticare la sua idea. Inoltre non aver paura di raccontare la tua idea: avere un’idea e riuscire a trasformarla in una azienda sono due cose estremamente diverse ed è molto difficile che la tua idea ti venga rubata e che qualcuno possa farla sua così fortemente da poter sopportare tutte le fatiche di creare una startup.

Insomma, parla e ascolta più che puoi, si tratta del modo migliore per trovare un’idea di business e successivamente validare questa idea per startup.

 

Cerca opportunità di mercato

analizza il mercato per idea per startup

Per definizione, il lavoro di uno startupper è quello di creare cambiamenti a livello locale o internazionale. Devi essere in grado di portare il mondo in un futuro che solo tu puoi vedere. Tuttavia non ti puoi affidare alla sfera di cristallo o ad un indovino per sviluppare la tua idea per startup. Allora come fare?

Per dare vita alla tua idea imprenditoriale devi sviluppare quella che viene detta “lungimiranza strategica”. Non è un superpotere, è semplicemente la capacità di formulare ipotesi su scenari futuri avvalendosi però di fonti affidabili e esaustive.

Per essere uno stratega lungimirante devi sia guardare al passato, per individuare tendenze ricorrenti, sia al presente, studiando i mercati più grandi nel paese d’interesse e quelli in maggiore crescita. Per identificare la grandezza del mercato puoi calcolare il TAM, SAM e il SOM.

Tutto questo con l’obiettivo di prendere tutte le informazioni disponibili sullo scenario attuale così da pianificare il probabile futuro e identificare l’idea innovativa con il potenziale più alto e le maggiori opportunità. Non si tratta quindi di indovinare o sognare il futuro che vorremmo ma analizzare quello più probabile e muoversi di conseguenza.

Anche se ciò che sto per dire viene leggermente dopo l’aver avuto l’idea imprenditoriale per la tua startup, analizzare il mercato e le opportunità che è in grado offrire è anche uno strumento valido per capire se la tua idea innovativa potrebbe essere sostenibile così da evitare di creare un prodotto che poi nessuno vuole.

 

Guarda oltre confine

guarda oltre confine per idea per startup

Tra tutte le idee imprenditoriali e innovative di successo è difficile negare che ce ne siano state molte che altro non sono che dei cloni di idee straniere e preesistenti portate fuori dal loro paese di nascita. D’altronde anche Pablo Picasso lo ha affermato: “I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano”.

Potrebbe sembrare un gesto non etico e forse lo è, però oggi il primo ottico di Milano non può di certo pretendere che tutti gli altri chiudano perché gli hanno copiato il lavoro.

Lasciando comunque a te valutare l’eticità di tutto questo, è comunque palese il vantaggio che ne deriva. Guardare alle idee innovative che stanno spopolando in un’altro paese è un modo da considerare per sviluppare un business innovativo nel tuo.

Oltre che ad avere già l’idea pronta, anche se pronta non lo è perché poi ogni paese è diverso, avrai anche modo di evitare gli errori che magari l’originale ha fatto. Non solo, puoi migliorare ciò che non viene fatto altrettanto bene all’estero e avrai meno difficoltà durante tutto il processo di validazione della tua idea, sia durante le interviste sia durante la creazione del MPV.

Non pensare però che copiare l’idea sia sufficiente a raggiungere il successo, assolutamente no. Devi comunque essere in grado di fornire un prodotto o un servizio di valore e dimostrare che il tuo è il migliore, visto che in qualunque momento la startup estera potrebbe sbarcare anche dove hai iniziato ad operare tu.

Tutto questo vuol dire che piuttosto di buttarti su qualcosa di altamente rischioso, pensa a cosa stanno facendo gli altri e come puoi aggiungere valore alla loro idea per crearne una migliore e più completa.

 

Leggi, studia e confrontati

Un altro suggerimento che è imprescindibile per avere l’idea per startup di successo è sicuramente quello di non smettere mai di leggere e studiare, insomma di imparare. Tutti sappiamo quanto sia importante aprire la mente a nuove possibilità. Le idee nascono da menti creative e menti creative hanno bisogno di numerosi stimoli.

Devi fare molta ricerca e imparare ad espandere il tuo know-how. Leggi libri, riviste e articoli online per migliorare continuamente le tue conoscenze. Studia e confrontati più che puoi.

Proprio per aiutarti in tutto questo abbiamo:

 

Viaggia

Come accennavo prima la creatività nasce dagli stimoli alla quale la nostra mente è esposta. Più sono gli stimoli più siamo in grado di elaborare grandi idee imprenditoriali e innovative. Assieme ai libri e ai film il modo migliore per alimentare la creatività è quello di viaggiare.

Un viaggio può aprirti la mente, metterti sotto il naso un problema che fino a quel giorno non avevi neanche preso in considerazione. Scoprire una cultura diversa dalla tua può aprirti a nuovi orizzonti.

Questo consiglio per sviluppare la tua idea per startup a noi è molto cara. D’altronde è come Startup Geeks nasce. Eravamo in Perù, durante il nostro viaggio di nozze, quando leggiamo un report dell’Unione Europea che posiziona l’italia come fanalino di coda dell’innovazione rispetto al resto dei paesi europei.

Da quel giorni abbiamo capito che la nostra missione doveva essere quella di rimediare a questo grosso problema aiutando chiunque avesse un’idea innovativa a trasformarla in un business innovativo.

Il consiglio quindi è quello di viaggiare e raccogliere quanti più stimoli provengano dal mondo esterno.

 

Segui le tue passioni

segui le tue passioni per idea per startup

La passione è l’ingrediente chiave per il successo. Qualsiasi sia la tua idea imprenditoriale dovrà necessariamente nascere da una tua passione. Sarà qualcosa su cui lavorerai molto, darai tutto te stesso e se non dovesse piacerti o appassionarti puoi stare tranquillo che la già ardua strada al successo lo sarà ancora di più.

La passione è un’emozione forte che ti spinge te e la tua idea innovativa verso un obiettivo specifico. Ha la capacità di generare fiducia, curiosità e motivarti più di ogni cosa al mondo. D’altronde è evidente come l’elemento costante di tutte le idee di successo non sia la brama di soldi dell’inventore, piuttosto è la passione per il cambiamento.

Certo, seguire la passione può essere fuorviante, innamorarsi troppo di un’idea rischia di nasconderne i difetti, ma se la si utilizza come punto di partenza per l’idea della tua startup, diciamo che sei sulla strada giusta.

Ultimo ma non ultimo, lavorare a qualcosa di cui sei davvero appassionato sarà come non lavorare neanche un giorno della tua vita (o quasi!). Ti sveglierai sempre con la voglia metterti in gioco, anche quando potresti stare sul divano.

Bene, questi sono i nostri consigli, ma adesso tocca a te cercare e mettere in atto la tua idea!

Per fare i primi passi dopo che avrai avuto l’idea ti suggeriamo di scaricare la nostra guida “Da Idea a Startup”, la trovi qui.

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca