Payoff: perché è importante per la tua startup e in che modo si determina

 In Risorse per startup
payoff-startup

Con il termine payoff s’intende di norma una frase breve, solitamente posizionata vicino il logo di un’azienda che rende il brand riconoscibile in qualsiasi circostanza e occasione. 

Il payoff è uno degli elementi decisivi e fondamentali di un intero processo di creazione e diffusione di un brand.
Crearne uno efficace vuol dire definire il tuo riconoscimento rivelando agli altri chi è e cosa fa la tua startup.


Per essere ancora più semplicistici il PayOff non è altro che un messaggio pubblicitario costituito da un breve testo con il compito di riassumere i valori aziendali e/o lasciare una promessa al pubblico.

 

Esempi di ispirazione e caratteristiche di un payoff vincente

Mostrandoti qualche esempio concreto ti accorgerai che involontariamente già conosci i payoff e ad anche la loro funzione.

payoff-brand

 

  • Just Do It incarna la voglia di fare senza indecisione, con coraggio e forza. Sprona e motiva tutti gli sportivi prima di affrontare una performance.
  • I’m lovin’it (tarattattataaaaa), la musicalità è il fattore che in questo caso ha contribuito alla riconoscibilità del marchio.
  • Think different esprime innovazione, originalità ed esorta a ragionare fuori dagli schemi.
  • Connecting people, semplice ed immediato, esprime il valore che Nokia è in grado di apportare ai clienti.

 

Definire un payoff rimane tuttora una delle sfide più complesse che un team deve fronteggiare.
Regole standardizzate per la creazione di un payoff di successo non esistono.
Guardando questi esempi ci rendiamo conto che oltre ad essere unici hanno delle caratteristiche riconoscibili in comune.
Un buon payoff oltre ad essere breve, semplice e piacevole da pronunciare dovrebbe essere “onesto”. 

L’onestà è un concetto molto importante nella scelta di un payoff, dare troppa enfasi al proprio operato definendosi ad esempio “i migliori del mondo” non solo è presuntuoso nei confronti dei clienti ma rischia di fare un danno alla startup in caso di problematiche o scontri competitivi. 

 

Come scrivere e creare un payoff per una startup

Per la stesura iniziale di un payoff bisogna identificare le caratteristiche che distinguono la vostra startup innovativa dalle altre del settore, come i servizi offerti o il pubblico a cui vi rivolgete e soprattutto basatevi sulla vostra Unique Value Proposition.
Il processo di brainstorming è indispensabile per estrapolare i concetti chiave e individuare il punto base della forza aziendale.
 Questo lavoro permette di fare chiarezza e riprodurre l’identità del business aiutandoci a rispondere a semplici domande:

  • Chi sei? 
  • Cosa fai? 
  • Per chi?

Le risposte ottenute devono aiutarti a individuare delle parole chiave da mettere vicino in una sorta di mappa mentale e creare una frase semplice e immediata.
“Per tutto il resto c’è Mastercard”. 

Avete a disposizione pochissimi secondi per attirare l’attenzione.
Il messaggio, come precedentemente visto, deve essere semplice e diretto cosi da essere facilmente comprensibile e assimilabile da parte del lettore. 

Attenzione a non cedere alla tentazione di strafare e affermare qualcosa che non corrisponde a realtà.
Ripeto ancora una volta l’importanza dell’essere onesti.

 

Non confondiamoci con il Claim

Mentre il payoff caratterizza e accompagna nel tempo una startup, il claim fa riferimento ad una singola campagna pubblicitaria.
Il claim punta ad attirare l’attenzione su uno specifico prodotto con l’obiettivo di comunicare le caratteristiche dello stesso.

In genere si tratta di una frase ad effetto, unica e immediata.
Un esempio di claim potrebbe essere quello adottato da Ferrero nell’ultima campagna per Nutella “per chi sceglie di vivere con il sorriso”.

 

Hai pensato ad un payoff per la tua startup?

Dedica del tempo nel trovare il giusto payoff che possa rappresentare al meglio la tua identità.
Occorre creatività, impegno e passione…
quale hai scelto per rappresentare al meglio la tua startup?
Faccelo sapere nei commenti qui sotto. 

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca