Perché lanciare un marketplace è un’ottima idea

PERCHÉ LANCIARE UN MARKETPLACE È UN'OTTIMA IDEA

I marketplace sono da sempre la pietra miliare delle attività sociali ed economiche in tutto il mondo. Acquirenti e venditori si ritrovano per scambiare merci e idee, creare valore, condividere le conoscenze e dare forma al futuro degli scambi. In un certo senso, i marketplace sono il luogo in cui ha avuto origine il concetto di pagamento.

Da 10 anni ormai, il concetto di marketplace ha pervaso la rete Internet e ha cambiato il modo in cui i consumatori prendono le decisioni di acquisto. Tuttavia, non è cambiata l’importanza di fornire un ambiente per i pagamenti protetto e sicuro che faccia prosperare il rapporto acquirente-venditore.

Fin dal 2013, MANGOPAY si trova in primo piano nella rivoluzione dei marketplace online; numerosi imprenditori, infatti, si affidano alle competenze della scaleup europea per sviluppare tecnologie di pagamento efficaci per le piattaforme del futuro.

Se sei uno/a imprenditori/rice oppure un rivenditore che intende promuovere la crescita online, leggi per scoprire di più sul perché lanciare un marketplace è un’idea che vale la pena approfondire.

Powered by:

mangopay logo

MANGOPAY è uno degli attori principali in Europa per la gestione dei pagamenti per marketplace e piattaforme di crowdfunding. Il suo punto di forza è l’API con il quale ogni imprenditore può personalizzare il flusso automatizzato di pagamenti.

Scopri MANGOPAY e unisciti ai già 2500 clienti in oltre 26 paesi.

1. Comprendere il potenziale dell’Italia per i marketplace

In Italia, l’adozione di nuove abitudini dei consumatori, in particolare la sempre maggiore accettazione delle modalità di pagamento online, equivale alla possibilità che i marketplace lascino il segno in un mercato relativamente inesplorato. Ecco alcuni dati per chiarire il contesto:

  • Nonostante il consumo totale sia diminuito nettamente a causa delle misure di contenimento causate dalla pandemia, gli acquisti online e i pagamenti contactless sono aumentati di circa il 30% nel 2020.
  • A gennaio 2021, in Italia si contavano oltre 50,5 milioni di utenti attivi su Internet, più dell’83% della popolazione nazionale totale.
  • Un report sull’e-commerce ha svelato che, durante i primi due mesi del 2020, il numero di consumatori online è cresciuto di 2 milioni in Italia, raggiungendo un totale di 27 milioni.
  • Secondo l’IMF, nel 2021 l’E-GDP italiano, ovvero la quota di PIL generatosi online, ha rappresentato il 2,35% del PIL totale.
  • In termini di e-shopper per paese, l’Italia si è classificata solamente al 28° posto su 37 paesi europei partecipanti al sondaggio nel 2020.

 

2. Individuare la maggiore domanda di marketplace

Contrariamente all’e-retail tradizionale, un marketplace offre un’esperienza d’acquisto “one-stop”. Privati e aziende hanno a loro disposizione una vasta gamma di prodotti, brand, servizi e professionisti e pertanto possono confrontare e selezionare l’opzione che più si adatta alle loro esigenze e alle loro tasche, il tutto da un unico posto.

L’efficacia dei marketplace B2C in termini di tempi e costi ne ha aumentato la popolarità, oltre che aver avuto un impatto sulle abitudini dei consumatori. Attualmente i marketplace contano più del 50% delle vendite online in tutto il mondo e questa percentuale sta crescendo rapidamente. Si tratta perciò di una tendenza dell’e-commerce da tenere sott’occhio.

 

3. Dare sfogo all’imprenditorialità

Alcune delle più famose aziende online fanno uso delle piattaforme per marketplace. Basandosi sull’idea di voler connettere persone, prodotti e idee, le piattaforme offrono una grande versatilità. Non importa chi sono i consumatori, né dove si trovano, se offri un prodotto di nicchia o generalista: la tecnologia ha dato luogo a innumerevoli possibilità per i marketplace.

Da C2C e B2C a B2B, ecco esempi di marketplace per dare sfogo al tuo spirito imprenditoriale:

  • Marketplace per il noleggio
  • Marketplace per i commercianti
  • Marketplace per le community
  • Marketplace per le vendite all’ingrosso
  • Marketplace per l’artigianato
  • Piattaforme di servizio
  • Marketplace per le apparecchiature
  • Marketplace per l’e-procurement

 

4. Espandere l’esperienza nell’e-retail

Se sei un e-retailer affermato, probabilmente sai già che per promuovere le attività online è fondamentale assicurarsi che i consumatori rimangano sul sito, convertano le ricerche in carrelli e poi i carrelli in acquisti finali.

Il lancio di un marketplace è uno dei metodi collaudati per incrementare i tassi di conversione. Ospitare altri brand sulla propria piattaforma, potrebbe sembrare controintuitivo. In realtà, si tratta di una tecnica estremamente efficace per attrarre nuovi clienti ed estendere il catalogo senza dover gestire una nuova produzione o dei costi di marketing aggiuntivi, nonché i relativi prezzi o la logistica. È anche un prezioso strumento per acquisire informazioni sulle preferenze dei clienti e adattare la propria offerta senza assumersi dei rischi.

 

5. Riunire i consumatori

Il mondo del Web offre moltissimi spunti per fare la differenza. È possibile sfruttare livelli di dati mai visti prima e potenti strumenti per dar sfogo alla propria creatività, ai propri ideali o persino alla propria rete, facendo sì che si possano sostenere cause e comunità specifiche.

Dagli acquisti volti a fare la differenza e ridurre gli sprechi, alle offerte di servizi che migliorano la vita delle persone, i marketplace si configurano come lo spazio ideale per riunire i consumatori che la pensano allo stesso modo.

 

6. Trovare la soluzione migliore per il proprio marketplace

Una buona idea è solo il punto di partenza. Dopo aver svolto le ricerche di mercato e determinato il tuo modello aziendale, l’obiettivo principale è quello di monetizzare creando un’esperienza perfettamente godibile, ad esempio attraverso più modalità di pagamento e una tecnologia mobile-friendly.

Il lancio del proprio marketplace include l’avere il completo controllo della catena di valore dei pagamenti, sia in relazione ai clienti che ai tuoi partner fornitori. Nell’interesse del marketplace, avrai bisogno di un fornitore di servizi per i pagamenti affidabile, in grado di assicurare l’autenticazione dell’identità, fornire pagamenti multi-valuta e automatizzati, e rispettare le normative vigenti.

Fin dal primo giorno, MANGOPAY ha sostenuto gli imprenditori che si sono impegnati a sviluppare un marketplace, offrendo loro strumenti che li potessero aiutare a creare, sviluppare e scalare le loro piattaforme. Ogni storia è a sé ed è per questo che MANGOPAY ti permette di provare la sua soluzione di pagamento completa; inoltre, i suoi team dedicati ti aiuteranno a identificare le tue esigenze e adattarti al mercato.

È tutto.

close

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca

search