Cos’è Satispay? E come funziona la startup dei pagamenti digitali?

Satispay, cos'è e come funziona

I contanti hanno ancora un futuro?

Il dibattito a riguardo è ancora molto acceso ma se sei un fautore dei sistemi di pagamento digitali e non conosci ancora Satispay ti consigliamo di leggere questo articolo.

Nei paragrafi successivi, parleremo di Satispay e delle sue funzionalità.

Sei pronto? Partiamo!

 

Cos’è Satispay

Con Satispay puoi effettuare pagamenti peer-to-peer con gli utenti registrati attraverso l’App omonima utilizzata per pagare nei negozi, scambiare denaro con gli amici, acquistare servizi e risparmiare.

La società è stata fondata in Italia nel 2013 da Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta.

I tre giovani di Cuneo, infatti, si rendono conto che in Italia molte attività commerciali rifiutano i pagamenti con carta, in particolare per piccole somme, costringendo i clienti a usare i contanti.

Così, per risolvere questo problema, pensano ad una soluzione alternativa, ovvero, Satispay.

Ad oggi, molto piccole imprese e startup innovative utilizzano Satispay poiché permette di accettare pagamenti alternativi al contante senza i costi eccessivi.

Ma in cosa si differenzia Satispay rispetto ad altri metodi di pagamento digitali?

Satispay non è una carta virtuale dematerializzata inserita in un borsellino elettronico come, per esempio, lo è Apple Pay.

In altre parole, per utilizzare Satispay, non hai bisogno necessariamente di carte di debito o prepagate emesse dalle banche o dagli istituti di pagamento.

Satispay non è nemmeno un conto corrente online, ma si appoggia al tuo conto corrente bancario già esistente.

 

Come funziona Satispay

come funziona satispay

Vediamo, più nel dettaglio, il funzionamento dell’App e tutti i servizi che offre.

Se sei maggiorenne e titolare di un conto corrente, puoi scaricare l’App Satispay sul tuo iPhone, iPad o smartphone Android.

Per creare il tuo account ti servirà un documento d’identità, il tuo codice IBAN e, se questo supporta il modulo SEDA, il codice fiscale.

Ogni settimana, il tuo conto Satispay viene caricato automaticamente con degli addebiti diretti sul conto corrente bancario abbinato.

Puoi scegliere un importo di spesa massimo settimanale in totale autonomia e, se a fine settimana non lo avrai esaurito, Satispay farà un addebito della differenza per la settimana successiva.

Dunque, se hai scelto un budget di 200 euro settimanali e ne hai utilizzati solo 100, a fine settimana, Satispay farà un addebito di 100 euro per la settimana seguente.

Cosa si può fare con Satispay?

Un sacco di cose:

  • Pagare in negozio fisico
  • Acquistare online
  • Inviare buste regalo
  • Autorizzare pagamenti automatici
  • Risparmiare
  • Pagare bollettini, bollo auto e moto e avvisi PagoPA
  • Fare ricariche telefoniche
  • Usufruire della consegna a domicilio o del servizio “prenota e ritira”
  • Fare donazioni
  • Trasferire/richiedere denaro ad amici o altri contatti

Vediamo più nel dettaglio alcuni di questi servizi.

 

Pagare in negozio fisico

In tutti i negozi fisici convenzionati, al momento del pagamento, puoi richiedere di utilizzare Satispay.

Successivamente, vai sull’App Satispay, clicca su “Negozi“, seleziona il negozio a cui vuoi inviare il pagamento, digita l’importo e conferma.

L’esercente riceverà la richiesta istantanea di pagamento. Una volta accettata, ti arriverà una notifica di conferma e il tuo account Satispay verrà immediatamente aggiornato.

In alternativa, puoi utilizzare il codice QR esposto dal negoziante nei pressi della cassa.

In questo caso, inquadra il codice QR, digita l’importo e invia il pagamento.

 

Acquistare online

Come per i negozi fisici, molti e-commerce e store online stanno adottando Satispay come metodo di pagamento.

Ti rimandiamo a questa pagina per la lista di tutti gli e-commerce in cui è possibile pagare con Satispay tra i quali troverai anche Winelivery.

 

Risparmiare

Con Satispay non solo puoi pagare ma anche mettere da parte i tuoi risparmi grazie alla funzione Salvadanaio digitale.

Dopo aver scelto una o più delle seguenti modalità il tuo risparmio inizierà automaticamente.

  • Spiccioli: accantona il resto di ogni acquisto arrotondato all’euro (se paghi 1,70 euro accumuli 0,30 euro);
  • Cashback: metti da parte il Cashback ricevuto (parleremo del cashback nei prossimi paragrafi);
  • Periodico: raccogli un importo in modo ricorrente.

Ovviamente, puoi cambiare modalità in qualsiasi momento.

 

Pagare bollettini, bollo auto e moto e avvisi PagoPA

Nell’area “Servizi” dell’App Satispay troverai la sezione “bollo auto e moto”, “PagoPA” e “bollettini”.

Se vuoi pagare il bollo della tua auto o moto, seleziona “bollo auto e moto”, successivamente, il veicolo, inserisci i dati richiesti e procedi al pagamento.

Per i bollettini, invece, scegli la sezione “bollettini” e inquadra per intero il bollettino. La fotocamera riconoscerà i dati in automatico e potrai procedere al pagamento.

Se questo metodo non andasse a buon fine, puoi sempre digitare manualmente i dati richiesti.

Allo stesso modo, puoi pagare tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli e qualsiasi altro tipo di avviso PagoPA.

 

Consegna a domicilio e servizio “prenota e ritira”

Alcuni degli esercenti affiliati a Satispay offrono anche il servizio di consegna a domicilio e/o prenota e ritira.

Per usufruirne di basterà metterti in contatto telefonico con il negozio ed effettuare l’ordine.

Una volta effettuato l’ordine riceverai una richiesta di pagamento da parte dell’esercente.

Una volta accettata la richiesta, il tuo ordine sarà confermato e potrai aspettare la tua consegna da casa o ritirare direttamente dal negozio.

 

Trasferire/richiedere denaro

Sei a cena con i tuoi amici e volete dividere il conto?

Bene, con Satispay non avrete più problemi di resto perché è possibile inviare e ricevere denaro in modo immediato.

Puoi inviare o ricevere denaro sia dai tuoi amici già rubrica che da contatti esterni, a patto che siano iscritti a Satispay.

Per farlo, puoi selezionare il contatto dalla tua rubrica o aggiungerne uno nuovo digitando il numero di telefono.

In alternativa, puoi inquadrare il codice QR personale della persona a cui vuoi inviare denaro, inserire l’importo e inviare.

 

Satispay Business

Satispay è un servizio dedicato, non solo agli utenti privati, ma anche agli esercenti e ai liberi professionisti.

Stiamo parlando di Satispay Business che permette di accettare pagamenti da tutti gli utenti Satispay presso il proprio punto vendita fisico e online.

Il vantaggio principale per i clienti Business è il risparmio, infatti, Satispay offre commissioni inferiori rispetto ad altri fornitori di servizi di pagamento.

E’ importante sottolineare che Satispay Business non si rivolge solamente ad attività commerciali con punto vendita fisico ma anche ad altre realtà.

Per esempio, puoi ricevere pagamenti con Satispay anche se possiedi una app e-commerce, un sito e-commerce, un’attività in movimento (venditori ambulanti, liberi professionisti, taxi/NCC, etc.), una piattaforma social media o un distributore automatico.

Se vuoi iniziare ad usare Satispay per il tuo business ti rimandiamo alla pagina dedicata alla registrazione.

 

Costi e commissioni di Satispay

costi e commissioni di satispay

Satispay non prevede costi di attivazione, sia per gli esercenti che per gli utenti privati.

Per i privati, l’unico costo riguarda il pagamento di bollettini e avvisi pagoPA, bollo auto e moto che ammonta ad 1 euro per operazione.

Per i punti vendita, invece, solo per le transazioni superiori a 10 euro, il costo è di 20 centesimi a transazione.

Per ulteriori dettagli, ti rimandiamo comunque alla pagina di Satispay dedicata ai loro costi.

Ma come fa Satispay ad abbattere le commissioni?

Satispay opera su un circuito di pagamento alternativo e indipendente dai circuiti tradizionali.

Eliminando gli intermediari e riducendo notevolmente i costi di gestione dei pagamenti, Satispay riesce ad offrire un servizio più conveniente dei sistemi di pagamento tradizionali sia per gli utenti privati che per gli esercenti.

 

Satispay e il cashback di Stato

Se non lo conosci, il cashback è il rimborso immediato di una percentuale della spesa, riaccreditato direttamente sull’applicazione dell’utente una volta completato il pagamento.

Il risultato è quello di uno sconto ma applicato a posteriori.

Oltre ai cashback attivati dai singoli negozi, dall’8 dicembre 2020, pagando con Satispay nei negozi fisici, potrai accumulare un cashback interamente finanziato dallo Stato.

Le condizioni per partecipare all’iniziativa sono le seguenti:

  • Riceverai un Cashback pari al 10% di ogni singola transazione;
  • Il massimale di Cashback per ogni singola transazione è di 15 euro;
  • Il massimale di Cashback totale per ogni semestre è di 150 euro;
  • Dovrai effettuare un minimo di 50 transazioni in ogni semestre (escluse ricariche telefoniche, avvisi pagoPA, bollettini, bollo auto e moto).

Relativo all’ultimo punto, infatti, il cashback di Stato non viene accreditato immediatamente sul tuo account Satispay come per i cashback finanziati dai negozi

 

Negozi convenzionati con Satispay

Puoi pagare con Satispay solo se il negozio è convenzionato.

Per fortuna, ad oggi, i negozi convenzionati con Satispay sono migliaia in tutta Italia e si aggiungono alla lista anche ristoranti, cinema, alberghi, saloni di bellezza, etc.

Per vedere i luoghi in cui puoi usufruire del servizio di Satispay ti rimandiamo alla loro mappa.

Se invece, nel frattempo, hai già scaricato l’app puoi visitare la sezione “Negozi” al suo interno.

 

Opinioni su Satispay

Il servizio Satispay, attualmente, è molto apprezzato sia dagli utenti Android che iOS che recensiscono l’app con una media di 4,8 stelle su 5.

A presto,

Alessio e Giulia

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

close

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca

search