8 tool per essere conformi al GDPR (e non solo)

articolo-8-tool-per-essere-conformi-al-gdpr

Il tanto discusso GDPR è ormai la normalità per chiunque abbia o voglia creare un sito web.

In questo articolo abbiamo selezionato 8 tool che ti permettono di essere conforme al GDPR (e altre normative) in pochi clic.

Partiamo subito!

 

8 tool per il GDPR

I tool che abbiamo selezionato sono i seguenti:

Vediamoli tutti nel dettaglio.

 

iubenda

iubenda

iubenda è uno dei più famosi tool per il GDPR in circolazione.

Tanto da essere scelto da oltre 90.000 Clienti in più di 100 paesi.

La motivazione è semplice: permette in pochissimo tempo di conformarsi al GDPR e ad altre normative, italiane e non solo.

Con pochi e semplici clic potrai quindi dimenticarti di tutti gli aspetti legali e concentrarti esclusivamente sulla crescita del tuo business.

Permette di:

  • creare una Privacy e Cookie Policy in pochi minuti;
  • generare un cookie banner personalizzato e gestire il consenso ai cookie;
  • creare Termini e Condizioni;
  • adeguare i form al GDPR;
  • documentare le attività di trattamento dati all’interno della propria organizzazione

Tutto questo a partire da 27€ l’anno.

E poi, l’azienda è italiana e il software è disponibile (anche) in italiano.

Visita iubenda.

 

Utopia

utopia

Utopia, con i suoi 2500 Clienti attivi, è un altro valido tool di conformità per il GDPR.

Nonostante ci sia la possibilità di selezionare un piano gratuito (che comunque risulta molto limitato), questo secondo tool è più costoso.

Il piano più economico infatti si ferma a 27€ al mese (solo su fatturazione annuale).

Utopia si distingue principalmente perché offre anche dei piani dedicati a chi offre servizi di privacy.

Visita Utopia.

 

OneTrust

one-trust

I 12.000 clienti che hanno scelto OneTrust, invece, lo hanno fatto molto probabilmente per tutte le funzionalità aggiuntive e parallele alla privacy e al GDPR.

Questo tool infatti consente di gestire:

  • la privacy;
  • i rischi di terze parti;
  • GRC (Governance, risk management, and compliance);
  • i dati dei Clienti;
  • i consensi;
  • compliance etiche e ambientali.

Si tratta quindi di una soluzione, se vogliamo, più completa ma allo stesso tempo più complessa.

Meno adatta quindi a piccole o medie realtà.

Visita OneTrust.

 

Termly

termly

Termly invece riporta l’attenzione sulle PMI.

Nasce infatti per soddisfare i bisogni di queste tipologie di realtà.

Permette infatti, piuttosto facilmente, di gestire documenti legali, i consensi e adeguarsi alle leggi europee e americane.

Termly presenta due piani di abbonamento:

  1. gratuito: che però risulta poco personalizzabile ma che contiene il necessario per adeguarsi alle normative;
  2. a pagamento (18 € al mese): senza limiti, se non nel numero di siti gestibili tramite un unico abbonamento.

Visita Termly.

 

Secure Privacy

secure-privacy

Secure Privacy è un altro tool per adeguarsi alle normative europee ma non solo.

Basta infatti atterrare sul loro sito per scoprire che oltre all’Europa funziona in:

  • Brasile;
  • California;
  • Tailandia;
  • Inghilterra;
  • Canada;
  • Francia.

Il prezzo degli abbonamenti varia in base ai paesi (o regioni) in cui necessiti del loro servizio.

Per quanto riguarda l’europa e quindi il GDPR, i prezzi partono da 10$ al mese per sito.

È comunque possibile provare il servizio gratuitamente in 7 giorni.

Visita Secure Privacy.

 

Osano

osano

Osano ha un obiettivo molto chiaro, comunicato fin da subito sulla loro home page.

Vogliono aiutarti ad evitare multe o questioni legali per l’inadempienza delle compliance online.

Si tratta quindi ancora una volta di un “classico” tool per il GDPR.

Permette di:

  • Gestire i consensi;
  • Gestire e ricercare dei dati;
  • Essere conformi al GDPR;
  • Gestire i rischi.

Ma ha diverse altre funzionalità che consentono il controllo di altre privacy policy per scoprire cosa è cambiato.

Osano ha un piano gratuito ma limitato a sole 5.000 visite.

I piani a pagamento partono invece da 105,52 € al mese.

Visita Osano.

 

User Centrics

user-centrics

Raccogli consensi, non multe.

User Centrics non ci gira intorno.

Questo ennesimo tool per essere conformi al GDPR fa proprio questo.

In pratica il suo servizio si suddivide in tre fasi:

  1. ottenimento dei consensi da parte degli utenti;
  2. gestione dei consensi raccolti;
  3. ottimizzazione dei consensi.

User Centrics offre sia un piano totalmente gratuito, in partnership con Cookiebot.

I piani a pagamento partono invece da 39€ al mese, prezzo che aumenta con l’aumentare del numero di sessioni registrate.

Visita User Centrics.

 

Datagrail

data-grail

Datagrail è un tool per il GDPR che però si concentra molto sulla gestione dei dati.

Il punto forme di questo software è che permette di:

  1. investigare,
  2. mappare,
  3. autenciare,
  4. automatizzare,

tutto ciò che riguarda il management dei dati.

Per questo motivo i pacchetti risultano più costosi, tanto che l’unico modo per approfondirne l’applicazione è tramite una richiesta di una demo.

Visita Datagrail.

 

Cos’è un tool per la conformità al GDPR

Tutti i tool che abbiamo incluso e analizzato in questa lista hanno un obiettivo specifico.

Vogliono supportare una realtà nella gestione dei consensi degli utenti e nell’essere conformi al GDPR e a tutte le leggi per la protezione dei dati.

È quindi un software che permette di creare e gestire:

  • Privacy Policy,
  • Cookie Policy,
  • Cookie banner,
  • Trattamento dei dati personali e gestione del consenso,

e tutti i documenti e le attività correlati.

Documenti e attività che sono obbligatori per legge.

Ma come funziona un tool di questo tipo?

 

Come funziona un tool per essere conformi al GDPR

La funzionalità imprescindibile riguarda appunto la creazione dei documenti legali necessari.

I tool sopra citati devono infatti permettere di personalizzare privacy policy e simili, partendo da un template già validato.

Inoltre devono consentire, tramite un software apposito, l’applicazione di un Cookie Banner sul proprio sito web.

Spesso per farlo risulta necessario inserire, tramite Google Tag Manager o un plugin di WordPress, uno script che viene fornito dal tool stesso.

Queste sono appunto le funzionalità base e necessarie.

Ovviamente poi in base alle necessità, potresti avere bisogno di altro (ad esempio un registro dei consensi per le tue newsletter).

Concludendo quindi guarda i tool sopra citati e scegli quello più adatto alle tue esigenze.

A presto!

close

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

search