Come trovare investitori per la tua startup

Come Trovare Investitori per la tua startup

Può cambiare il settore, può cambiare la città, ma quando si parla di startup la domanda che si sente più spesso è “Dove posso trovare investitori?”

In questa guida ti spieghiamo come e dove trovare un supporto economico esterno per avviare il tuo progetto imprenditoriale.

Buona lettura!

Come trovare investitori: chi può aiutarti nel tuo progetto?

Raccogliere fondi per finanziare la tua startup può essere complicato, ma diverse sono le opzioni, tra cui bootstrapping, friends, family and fools o banche e finanziamenti pubblici.

Se vuoi sapere di più su questi e altri metodi, qui trovi un articolo sui 10 metodi di finanziamento per le startup.

In ogni caso quando si parla di “trovare investitori” ci si riferisce ai Business Angel o investitori privati, che in quanto persone fisiche e non società richiedono maggiori attenzioni da parte degli startupper.

Queste figure sono in media degli imprenditori con un passato da manager, dotati di elevata istruzione e con almeno una laurea, che hanno un patrimonio di poco inferiore ai 2 milioni di euro, di cui il 10% circa è dedicato ad investimenti nelle startup.

Un business angel entra all’inizio del ciclo di vita di una startup, solitamente in fase seed o early stage, quando la startup non è ancora sul mercato, oppure è da poco sul mercato e ha raccolto le prime metriche di traction.

Il nostro incubatore online, lo Startup Builder, termina con il Pitch Day, dove 15 startup selezionate presentano il loro progetto di fronte ad una platea di investitori. Abbiamo già aiutato gli startupper a raccogliere 1,4 milioni di €.

Dove trovare investitori per startup? I siti principali

Siti dove trovare investitori in startu

I Business Angel, o investitori privati, sono quindi i più ricercati tra le startup.

Come abbiamo detto, questi intervengono principalmente nelle prime fasi di una startup, finanziandole quando le entrate sono basse o nulle.

Il primo scoglio da superare è sicuramente come rintracciarli.

Essenziale a questo proposito è avere un approccio giusto, e una volta instaurato un legame, tenerli aggiornati il più possibile.

Ecco un elenco di alcuni siti che possono aiutarti per trovare contatti di possibili investitori:

  • Italian Business Angel Network (IBAN) è un’associazione italiana che riunisce vari investitori informali. È possibile proporre il proprio progetto attraverso il form sul sito.
  • Italian Angels for Growth (IAG) è una community di business angel, imprenditori e corporate. Anche qui è necessario fare un form di application, e le startup che si candidano devono rispettare alcuni criteri.
  • Club degli investitori è un’associazione di cui fanno parte circa 220 business angel che investono in scaleup, startup e PMI innovative. Il form da compilare, presente per candidarsi, richiede un pitch.

Non hai ancora creato il pitch della tua startup? Leggi la nostra guida per presentare al meglio la tua startup agli investitori.

 

Cosa cercano gli investitori nella tua startup?

Prima del contatto è però bene conoscere la figura dei Business Angel, per capire quali sono gli aspetti che più guardando per decidere se investire.

Ecco a cosa danno peso gli investitori:

  • All’idea e il prodotto, valutando la loro chiarezza e quali sono le caratteristiche che li rendono unici;
  • Alla potenziale scalabilità del business, quanto quindi questo può crescere nel tempo;
  • Al business plan, coerente e credibile, incluse le analisi di mercato e l’execution, e i dati finanziari, inclusi i profitti, le spese, le proiezioni finanziarie;
  • Al team, che deve essere capace ed affidabile, considerando se la parte più senior ha o no adeguata esperienza o educational background per raggiungere gli obiettivi prefissati;
  • Alle metriche di successo, per capire in che modo potranno trarre profitto quando potranno.

 

Cosa preparare per raccogliere investimenti per la tua startup

Cosa serve prima di trovare investitori

Due sono i documenti più importanti quando si cercano investitori: il business plan e il pitch.

Il Business Plan è un documento economico-finanziario in cui vengono trattati vari temi relativi alla startup in questione, tra cui l’analisi dei competitor, le caratteristiche dell’idea, il piano di marketing e il bilancio finanziario.

Se vuoi scoprire come crearne uno autonomamente, leggi la nostra guida sul Business Plan di una startup.

Il Pitch è invece un documento fondamentale quando si presenta la propria startup a degli investitori, in cui si trovano info essenziali sul progetto.

Ci sono poi altri aspetti su cui fare attenzione, come la composizione del team e chi sono i co-founder, le metriche di analisi del business e soprattutto i risultati della fase di validazione dell’idea.

 

Come selezionare gli investitori: crea una shortlist

Quando si parla di ricerca degli investitori, è meglio un colpo di precisione che sparare su un mucchio.

Per questo è consigliato creare una shortlist di possibili investitori che potrebbero essere interessati alla startup.

Ecco alcuni aspetti da tenere a mente:

  • Se e quanto hanno di fondi investibili;
  • Se il loro portafoglio è rilevante, e se hanno già investito in competitor della tua startup;
  • Se il loro track record è ottimo;
  • Se c’è una coerenza tra la fase, la dimensione e la geografia con le altre startup in cui hanno investito.

Importante è cercare di creare un contesto favorevole per il contatto con questi, parlando con le startup in portafoglio o partecipando a conversazioni, conferenze e così via, in modo tale che la tua startup sia maggiormente conosciuta.

Anche questo articolo è giunto al termine.

Speriamo che ti abbia aiutato almeno in parte a fare chiarezza su come trovare gli investitori più adatti a te e ti ricordiamo che il nostro incubatore, lo Startup Builder, aiuta gli startupper a raccogliere i primi investimenti per il proprio progetto.

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

close

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca

search