Workspace Innovation: significato e esempio pratico

Workspace Innovation

La Workspace Innovation consiste nell’implementazione, da parte di un’azienda, di interventi innovativi nell’organizzazione del lavoro e nella gestione delle risorse umane.

In questo articolo vedremo in cosa consiste questa attività, parte della corporate innovation, e quali sono i suoi obiettivi.

Continua con la lettura per saperne di più.

 

Cos’è la Workspace Innovation

La Workplace Innovation rappresenta un processo sociale partecipativo che definisce l’organizzazione del lavoro e della vita lavorativa, combinando aspetti umani, tecnologici ed organizzativi.

Il fine è quello di migliorare la vita lavorativa dei dipendenti ed aumentare le performance aziendali attraverso l’innovazione del luogo di lavoro e alla creazione di innovation studio.

Grazie alla Workspace Innovation, infatti, si cerca di andare a modificare alla radice il rapporto tra azienda e dipendente, passando da una logica trade off ad una prospettiva win-win.

Cioè?

Nel modello tradizionale (trade off) il dipendente deve necessariamente scegliere una sola tra due opzioni desiderabili, tempo e denaro.

Grazie alla Workspace Innovation, invece, viene introdotto un principio win-win che aumenta i benefici sia per il dipendente che per la corporate.

In questo modo la risorsa si sentirà più considerata e sarà quindi più stimolata ad impegnarsi, portando risultati migliori che gioveranno a tutto il complesso aziendale.

Vediamo ora nello specifico i vantaggi portati da questa attività.

 

Quali sono gli obiettivi della Workspace Innovation

L’obiettivo principale della Workspace Innovation è quello di migliorare le performance aziendali nel lungo periodo, andando a consolidare il rapporto tra l’azienda e le persone che la compongono.

Uno staff più stimolato tenderà ad aumentare il tempo di permanenza all’interno dell’azienda e si abbasserà così il turnover del personale.

La workspace innovation mira quindi ad aumentare l’employee engagement curando i dipendenti, i quali saranno più affiatati e disponibili nei confronti dei clienti dell’azienda, andando ad aumentare il loro livello di soddisfazione

Investendo nella workspace innovation, l’azienda si posiziona come socialmente responsabile e mediamente più etica rispetto alla concorrenza innescando potenzialmente un circolo virtuoso di innovazione nel mercato.

Passiamo adesso a vedere qualche attività concreta di Workspace Innovation.

 

Come fare Workspace Innovation

Per fare Workspace Innovation non c’è un percorso univoco in quanto può variare a seconda dei bisogni, delle necessità e dalla situazione aziendale.

La Workspace Innovation può vedere diverse implementazioni, nate dalle necessità aziendali, le contingenze, i bisogni o gli obiettivi della singola azienda.

Tuttavia le innovazioni più comuni riguardano:

  • Team autonomi, squadre autonome nella gestione del lavoro in cui non troviamo strutture gerarchiche. I membri della squadra organizzano e svolgono in autonomia il loro lavoro nei limiti concordati;
  • Job rotation, o task rotation, permette ai dipendenti di svolgere attività differenti durante la permanenza in azienda, al fine di favorire attività come il Reskilling e stimolare la creatività;
  • Remote Working, Hybrid Working o Smart Working e in generale tutte le innovazioni che riguardano le modalità con cui le persone si interfacciano al lavoro, ai suoi luoghi ed obiettivi.
  • Open workspace, creazione di grandi ambienti di lavoro open space, condivisi con colleghi o con dipendenti di altre aziende.

Vediamo ora un esempio pratico di Workspace Innovation.

 

Esempio di Workspace Innovation di successo: Il Google Flexible Workspace

L’esempio più lampante dell’attività di Workspace Innovation è il Google Flexible Workspace, un ambiente che l’azienda americana ha sviluppato per i propri programmatori e dipendenti.

In questo spazio i dipendenti possono incontrarsi, interagire, confrontarsi, concentrarsi in ambienti tranquilli e lavorare senza distrazioni.

La particolarità di questi ambienti sta proprio nella modulabilità di essi, dando ai dipendenti la possibilità di cambiarli a piacimento.

Se vuoi, guarda questo breve video per vederli in azione:

In conclusione vorremmo ricordarti di pesare con cura le decisioni relative all’innovazione.

Nella pianificazione di qualsiasi processo di innovazione aziendale è necessario fare un attento studio della situazione attuale e definire gli obiettivi in maniera lungimirante.

Noi di Startup Geeks, con il nostro dipartimento di Corporate Innovation, supportiamo le grandi aziende proprio in questo.

Lo facciamo tramite un processo di innovazione validato su quasi 500 progetti imprenditoriali, grazie ad una piattaforma tecnologica proprietaria e all’esperienza dei nostri Innovation Manager.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile.

A presto.

close

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

search