10 startup della Toscana da conoscere

startup-della-toscana

La Toscana, oltre ad aver dato i natali ad alcune delle più grandi menti della storia, ospita numerose startup innovative.

In questo articolo abbiamo raccolto i dati sulle startup innovative della Toscana selezionando i 10 progetti da non perdere.

Iniziamo subito.

 

Dati sulle startup toscane

Con 672 startup sul territorio, la Toscana si posiziona al settimo posto della classifica nazionale per numero di startup ospitate.

Queste corrispondono al 4.77% delle startup italiane.

A dirlo è il report relativo al quarto trimestre del 2021 condotto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Inoltre, il tasso di incidenza di startup innovative in relazione alle nuove società di capitali è pari al 2.87%, perfettamente in linea con la media nazionale.

Tuttavia ci sono regioni più virtuose da questo punto di vista, come la Lombardia o il Trentino Alto Adige in cui il rapporto è superiore al 5%.

Ciononostante in Toscana possiamo osservare numerose startup innovative in un ecosistema in continua crescita.

Infatti di seguito trovi 10 startup che siamo sicuri stimoleranno la tua curiosità.

 

Le 10 startup toscane da tenere d’occhio

Blue Eco Line

blue-eco-line

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2018
Fondatori: Lorenzo Lubrano Lavandera

Blue Eco Line è una startup sostenibile che ha l’obiettivo di salvaguardare gli oceani dall’inquinamento da microplastiche.

L’azienda ha sviluppato River Cleaner, un impianto posizionato su un argine del fiume che consente la raccolta dei rifiuti in modo totalmente automatizzato.

Ogni impianto oltre ad un sistema di controllo locale, possiede un gestionale per il controllo remoto, che ne consente il monitoraggio, l’analisi dei dati e la risoluzione problemi a distanza.

 

Ecosteer

eco-steer

Sede: Sesto Fiorentino
Anno di fondazione: 2017
Fondatori: Elena Pasquali e Daniele Grazioli

Ecosteer ha sviluppato una tecnologia in grado di convertire i dati dei dispositivi industriali in token che possono essere condivisi in ecosistemi distribuiti.

In questo modo sarà possibile mantenere il pieno controllo dei dati aumentando il loro valore e aprendo numerose opportunità di business.

La missione della startup è quella di gettare le basi tecniche di una nuova economia dei dati, decentralizzata e distribuita, basata sui principi etici stabiliti dalle Leggi sulla Privacy.

 

Fàbera

fabera

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2021
Fondatori: Chiara Ferri e Fabio Colarusso

Fàbera è un atelier italiano di gioielleria etica che ti permette di co-creare il tuo gioiello insieme ai loro artigiani.

I gioielli sono fatti a mano e nel rispetto dell’ambiente in quanto vengono creati dall’artigiano orafo utilizzando materiali preziosi etici e sostenibili.

La startup nasce dalla volontà di rendere l’acquisto del gioiello prezioso un’esperienza inclusiva, comoda e unica.

Fàbera ha partecipato allo Startup Builder, il nostro percorso di incubazione online di startup in fase di validazione che ha supportato oltre 490 progetti.

Il percorso è diviso in 12 settimane al cui termine i partecipanti avranno imparato un metodo per lanciare e monetizzare il proprio progetto imprenditoriale.

Inoltre le startup più interessanti avranno la possibilità di fare un pitch davanti agli investitori avendo quindi la possibilità di accedere a fondi di finanziamento.

IPark

ipark

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2020
Fondatori: Simone Mannozzi, Paolo Carrai e Tommaso Pieralli

IPark è un servizio innovativo di parking sharing a Firenze.

La startup mette a disposizione una piattaforma in cui chi cerca parcheggio viene messo in collegamento con chi ne libera uno.

È infatti possibile trovare un posto per la propria auto nella zona e all’orario che si desidera, o al contrario ottenere dei compensi condividendo il posto che si andrà a liberare.

 

Natur Essence

natur-essence

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2019

Natur Essence è una startup innovativa che produce su larga scala spirulina e altre microalghe attraverso tecnologie proprietarie brevettate.

L’azienda opera nel settore dell’agricoltura di precisione basata su un modello di sviluppo sostenibile ed economia circolare secondo le direttive nazionali e comunitarie.

Grazie ai suoi laboratori, la società estrae principi attivi e molecole pregiate, con metodologie biologiche, per i settori nutraceutico, farmaceutico, cosmetico ed alimentare.

 

Rifò

rifo

Sede: Prato
Anno di fondazione: 2017
Fondatori: Niccolò Cipriani e Clarissa Cecchi

Rifò è una startup fashion che produce capi e accessori di alta qualità realizzati con fibre tessili rigenerate al 100%.

L’azienda infatti trasforma vecchi indumenti in un nuovo filato con il quale vengono realizzati prodotti morbidi e soffici a km 0.

La loro produzione riduce notevolmente anche i consumi di acqua, pesticidi e prodotti chimici utilizzati normalmente nella filiera tessile.

 

SocYZA

socyza

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2018
Fondatori: Luca Cappiello

SocYZA è un tool che supporta la trasformazione digitale del Terzo settore, in cui ogni Associazione iscritta può gestire in maniera semplice e veloce il rapporto con gli associati.

La startup ha la missione di semplificare la gestione burocratica delle associazioni per risparmiare tempo da investire nello scopo associativo.

Tra gli strumenti a disposizione troviamo il libro soci, il tesseramento online, una bacheca privata per condividere file e molto altro.

 

Spondee

spondee

Sede: Livorno
Anno di fondazione: 2020
Fondatori: Simone Biondi

Spondee si occupa di garantire il funzionamento di un veicolo appena acquistato togliendo inutili preoccupazioni all’acquirente e supportando l’operazione di vendita del concessionario.

La startup nasce dall’esigenza di innovare e rendere maggiormente trasparente il sistema di garanzie di copertura guasti per veicoli, integrando un sistema di gestione efficiente.

L’azienda non solo affianca i propri clienti nell’acquisto di auto nuove garantendone la conformità, ma ha anche servizi dedicati a coloro che acquistano auto e moto usate.

 

Sporteams

sporteams

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2018
Fondatori: Ilaria Petrin e Lapo Bassilichi

Sporteams è una startup del settore sportivo che ha l’obiettivo di digitalizzare integralmente il mondo dello sport dilettantistico e amatoriale.

La sua value proposition è focalizzata sullo sviluppo e l’integrazione di software open source con altre soluzioni presenti sul mercato.

In questo modo è resa possibile la creazione di piattaforme multifunzionali fondate sul concetto di API economy, capaci di digitalizzare integralmente tutti i processi e di uniformare i flussi informativi.

 

Vitamina

vitamina

Sede: Firenze
Anno di fondazione: 2017
Fondatori: Giovanna Geri, Filippo Sala e Marco Saccenti

Vitamina è una startup food-tech della toscana che si presenta come un configuratore di integratori alimentari.

L’azienda pone particolare attenzione sulla qualità e alla tracciabilità dei suoi prodotti, aiutando gli utenti a personalizzare la loro nutrizione in base a ciò di cui hanno realmente bisogno.

Ogni prodotto viene studiato e prodotto in Italia e sul sito è possibile fare un test con cui avere consigli di integrazione personalizzati.

E con questa chiudiamo la nostra lista delle startup toscane.

Speriamo che l’articolo ti sia stato di tuo gradimento.

Se sei interessato all’ecosistema startup italiano ti consigliamo di seguirci sui nostri canali Instagram e Linkedin per restare sempre aggiornato.

Grazie per l’attenzione.

A presto.

close

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca

search